NO AL NUCLEARE

FLASH MOB CONTRO IL NUCLEARE E PER L’ACQUA PUBBLICA
organizzato dai comitati e da Terni Donne

TERNI, Umbria, GIOVEDI’ 9 giugno 2011
ore 18.30 a* *PIAZZA DELLA REPUBBLICA*

Il flash mob è un’azione studiata e condivisa dai partecipanti ma “improvvisa”
in strada, la gente che passa deve rimanere sorpresa di ciò che vede.

Il nostro flash mob avrà inzio alle 18,30 (precise) con il suono di una
sirena.
A quel punto tutti i partecipanti si sdraieranno a terra fingendosi morti
(La sirena significherà l’arrivo improvviso del nucleare che pur non manifestandosi uccide).
A
quel punto la la Banda intonerà una musica triste, da lutto mentre
alcune persone vestite con tute bianche e mascherine passeranno tra di
noi e fingeranno di misurare il grado di radioattività dei corpi.
Mentre queste persone passano tra di noi una ragazza Giapponese con la
mascherina ci racconterà di ciò che è successo e sta succedendo in Giappone
dopo l’esplosione della centrale nucleare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NO AL NUCLEARE

FLASH MOB CONTRO IL NUCLEARE E PER L’ACQUA PUBBLICA
organizzato dai comitati e da Terni Donne

TERNI, Umbria, GIOVEDI’ 9 giugno 2011
ore 18.30 a* *PIAZZA DELLA REPUBBLICA*

Il flash mob è un’azione studiata e condivisa dai partecipanti ma “improvvisa”
in strada, la gente che passa deve rimanere sorpresa di ciò che vede.

Il nostro flash mob avrà inzio alle 18,30 (precise) con il suono di una
sirena.
A quel punto tutti i partecipanti si sdraieranno a terra fingendosi morti
(La sirena significherà l’arrivo improvviso del nucleare che pur non manifestandosi uccide).
A
quel punto la la Banda intonerà una musica triste, da lutto mentre
alcune persone vestite con tute bianche e mascherine passeranno tra di
noi e fingeranno di misurare il grado di radioattività dei corpi.
Mentre queste persone passano tra di noi una ragazza Giapponese con la
mascherina ci racconterà di ciò che è successo e sta succedendo in Giappone
dopo l’esplosione della centrale nucleare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto